logo lacomunità
 
SERVIZIO CIVILE

Che cos’è il servizio civile?
La legge 64 del 6 marzo 2001 ha disposto "l'istituzione del servizio civile nazionale". Con la fine della leva obbligatoria (SOSPENSIONE), dal 1 gennaio 2005, sia il servizio militare sia quello civile sono articolati su base volontaria.

I progetti di Servizio Civile di cosa si occupano?
Il Servizio Civile attiva progetti in diverse settori e aree:

settore ASSISTENZA, aree: Anziani, minori, giovani, immigrati e profughi, detenuti in misure alternative alla pena ed ex detenuti, disabili, minoranze, pazienti affetti da patologie temporaneamente e/o permanentemente invalidanti e/o in fase terminale, malati terminali, tossicodipendenti ed etilisti in percorso di recupero e/o utenti di interventi a bassa soglia, donne con minori a carico e donne in difficoltà, disagio adulto, attività motoria, esclusione giovanile, razzismo, salute, tossicodipendenza, etilismo, tabagismo, illegalità, abbandono scolastico, analfabetismo di ritorno, devianza sociale, altro.
settore PROTEZIONE CIVILE, aree: Prevenzione incendi, interventi emergenze ambientali, assistenza popolazioni colpite da catastrofi e calamità naturali, ricerca e monitoraggio zone a rischio e altro.
settore AMBIENTE, aree: Prevenzione e monitoraggio inquinamento delle acque, prevenzione e monitoraggio inquinamento dell'aria, prevenzione e monitoraggio inquinamento acustico, parchi e oasi naturalistiche, tutela e incremento del patrimonio forestale, parchi cittadini, valorizzazione centri storici minori, salvaguardia agricoltura in zona di montagna e altro.
settore PATRIMONIO ARTISTICO E CULTURALE, aree: Cura e conservazione biblioteche, valorizzazione storie e culture locali, valorizzazione sistema museale pubblico e privato, turismo culturale, altro.
settore EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE, aree: Centri di aggregazione, attività artistiche, animazione culturale verso minori, animazione culturale verso giovani, educazione al cibo, educazione informatica, educazione ai diritti del cittadino, educazione alla pace, lotta all'evasione scolastica, attività di tutoraggio scolastico, interventi di animazione nel territorio, sportelli informa, attività sportiva, minoranze linguistiche e culture locali, altro.
settore SERVIZIO CIVILE ALL'ESTERO, aree: Formazione in materia di commercio estero, cooperazione decentrata, cooperazione ai sensi di legge 49/1987, interventi peacekeeping, interventi ricostruzione post conflitto, interventi a seguito di calamità naturali, sostegno comunità di italiani all’estero

La Cooperativa attua progetti di servizio civile….
La Cooperativa La Comunità dal 2005 la comunità gestisce direttamente progetti di Servizio Civile con l’Ufficio Nazionale. Nel 2006, con l’istituzione dell’albo regionale (l.r. 11 maggio 2006) , la cooperativa procede ad accreditarsi presso l’ufficio della regione liguria in qualità di ente titolare diretto di convenzione con l'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile e altresì di ente titolare diretto di convenzioni con la Regione. L’ente attua progetti nel settore ASSISTENZA area assistenza a minori, giovani, immigrati, minoranze, esclusione giovanile, razzismo, abbandono scolastico, analfabetismo di ritorno, devianza sociale, altro.
Accreditamento UNSC: NZ02529
Accreditamento Regione Liguria: LIG/A/0031
Albo regionale s^ parte: SCR/1/008

Inoltre: dal 2007 la Cooperativa eroga in proprio la Formazione Generale avendo formato proprio personale a ricoprire tale funzione (precedentemente esternalizzata e “appaltata” per vincoli di legge a enti di 1° classe).
Nazionale e Locale per il Servizio Civile –Responsabile RNSC- e garante della trasparenza di tutti i processi in questo ambito è la dott.ssa Alessandra Risso
serviziocivile@lacomunita.genova.it

Perché scegliere il servizio civile?
Per mettere le proprie competenze e la propria passione al servizio di un progetto comune, di un percorso fatto di scambi continui; Per mettersi in gioco, confrontandosi con nuove realtà
Per crescere aiutando gli altri; Per fare un'esperienza che possa introdurre nel mondo del lavoro.

Chi può svolgere il servizio civile NAZIONALE?
Possono svolgere il servizio civile su base volontaria le cittadine italiane e i cittadini italiani, di età compresa tra i 18 e i 28 anni

Cosa riceve chi lo svolge?
E' prevista una retribuzione mensile di € 433,80.
I volontari in servizio all'estero hanno diritto, oltre al trattamento economico riservato ai volontari impiegati in Italia, ad un ulteriore contributo a titolo di indennità connesso ai rischi e ai disagi sopportati, parametrato alle specifiche caratteristiche del progetto d'impiego.
A tutti i volontari è garantita una copertura assicurativa per eventuali infortuni o malattie e per responsabilità civile verso terzi.
Ai fini previdenziali, il periodo prestato in qualità di volontario è riconosciuto ai sensi dell'articolo 49 della legge 153/69. A seconda degli specifici progetti possono essere previsti crediti formativi, attestati di tirocinio o benefit.

Quanto dura il servizio?
Il servizio civile nazionale dura 12 mesi. Il monte ore annuale minimo è di 1400 ore. Compatibilmente con la tipologia del progetto, i volontari possono usufruire di 20 giorni di permesso retribuito, 20 giorni di permessi straordinari (donazione sangue, esercizio diritto di voto), e di 15 giorni + 15 giorni di mutua. Per maggiori dettagli si rimanda al sito UNSC www.serviziocivile.gov.it

Come si fa a presentare domanda?
La domanda va inviata alla sede che propone il progetto, utilizzando i moduli allegati al bando, specificando il titolo del progetto a cui si fa riferimento.
Si può presentare domanda per un solo progetto.
Si possono allegare documenti che attestano esperienze lavorative o titoli di studio professionali.